“Quando lo spirito non collabora con le mani, non c’è arte”

Leonardo Da Vinci

… questa è la nostra linea guida, la fonte primaria di vita dove dissetarsi ogni qual volta iniziamo un’attività, qualunque essa sia. Dobbiamo ascoltare il nostro spirito ed osare anche quando i pianeti nella nostra mente non sono perfettamente allineati, ma se lo spirito ci chiede di saltare, dobbiamo saltare. A volte non servono avere delle ottime nozioni, paradossalmente potremmo ignorare qualsiasi cosa, ma se sceglieremo il proprio percorso spirituale, saremo nel pieno delle nostre capacità. Le decorazioni tradizionali per lo più trasmettono morbidezza e calore in armoniche floree atmosfere, realizzate attraverso percorsi canonici, ma non per questo la cosa deve mantenere la sua omologarità. Nel nostro disegno spirituale impariamo perciò ad usare prodotti naturali della nostra terra; dal vino, all’olio, dalla terra stessa alla macerazione delle piante, per arrivare a conoscere persino le capacità letame.

… questo nostro percorso sarà unico ed originale, ma senza alcun dubbio sarà ciò che NOI desideriamo e realizziamo senza alcuna omologazione nozionale, ma solo e soltanto ascoltando il nostro spirito.

A.D.K.M.

    

      

    

 

 

Stampa